20 Settembre 2012

22 settembre 2012

Quando ti ho vista per la prima volta, e ti ho osservato come dietro ad un oblò per una decina di interminabili minuti, mi sono sentito leggero come mai nella vita. Non so quello che accadrà, ma la sensazione di nuotare in piena notte fin dentro ad un mare profondo ma calmo e inoffensivo, non la proverò mai più.

Benvenuta da papà.