Paperoga alla conquista del Web

outsourcing1

Nessun post. Anzi due. Paperoga prolassa (per i proctologi), si estroflette (per i raffinati linguisti), deborda (per i corniciai) esternalizza (per gli economisti) invade e conquista (per i fanatici del risiko).

Il primo post che ho scritto è pubblicato da un blog collettivo di probabili alcolisti che, dopo una sbronza colossale, hanno avuto l’ardire di invitarmi a scrivere qualcosa. Lei non lo sa, ma il pezzo Michael Jackson, anzi, della mancanza di tempismo musicale, mi è stato ispirato da un delizioso post di Amaracchia. Altro che ispirato, è stato una specie di gigantesca madeleine proustiana per cui, letto il suo, ho scritto il mio in sette minuti sette. Avrei potuto firmarlo come Amaracchia, ma come leguleio conosco un bel mucchietto di  norme che decisamente me lo sconsigliano.

Il secondo post è un mistero. A cominciare dal titolo, che non so che significa, dato che di inglese conosco solo termini di uso comune come apple, cat, o blowjob. Men make houses, women make homes è un pezzo del sottoscritto pubblicato nientepopodimeno che da una blogstar in auge. Il mistero però qui si infittisce, visto che questo pezzo io non ricordo di averlo scritto, e lei non ricorda di averlo pubblicato. Un post di NN, probabilmente.

Annunci

8 Responses to Paperoga alla conquista del Web

  1. PUNZY ha detto:

    il secondo l’avevo gia beccato; strano on ricordo di averlo letto..

  2. sunofyork ha detto:

    blogstar in auge, ora posso pure morire in pace

    sun
    (e comunque il fatto che ci sia gente che sta pubblicando il tuo post su facebook e che abbia reazioni così entusiaste, non lo so mica se mi sta bene!)

  3. paperogaedintorni ha detto:

    punzy: vedi? questo post assomiglia all’isola di Lost
    sunofyork: era una captatio benevolentiae un po’ cialtrona. riguardo alla pubblicazione del post su facebook, capirai che culo..)

  4. prefe ha detto:

    quello su michael me l’ero perso.
    bravo pape

  5. prefe ha detto:

    ti rispondo qui invece che da sun

    sto un po’ piu`a sud di ganeisville.E` proprio un’altra cittadina (sarasota), non so se sono io quello… anche se sarebbe una curiosa coincidenza
    comunque ovvio che ti leggo anche da qui.
    Penso di avere il record. Ora che ho visto quello su michael jackson sono piuttosto sicuro di aver letto tutti i tuoi post. dal primo all’ ultimo.

  6. sunofyork ha detto:

    eh no, caro prefe da sarasota, qua ti sbagli! siamo in due 🙂
    si smezza il premio? (perché ce n’è uno, vero?)

    sun

  7. paperogaedintorni ha detto:

    sarasota! c’era anche quella, in effetti. prefe ti prego rimani in usa, i tuoi reportage sono strepitosi. basta con quella stracippa di farrell.
    riguardo al premio per aver letto tutti i miei post, non ho abbastanza soldi per pagarvi un analista.

  8. prefe ha detto:

    pape

    lol
    immaginavo la pensassi cosi` sulla tipologia di post miei
    Non lo voglio piu` il premio ora che so che non e` solo mio. aspetto di avere la leadership incontrastata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: